La Favola Moderna tra Peccati, Redenzioni, Sfumature d’Amore e Sfumature d’Oscurità

principesse_disney_sw7d_kart_001_l

L’intolleranza nasce dall’ignoranza. Su questo non c’è alcun dubbio. In questi ultimi anni ci siamo ritrovati a leggere libri di “favole moderne” che ci catapultavano, spesso, in ambienti e situazioni a noi sconosciute. Ogni tanto ci soffermavamo a tentare di far lavorare la nostra fervida immaginazione per poterle riprodurre tramite immagini che la mente ci forniva (sì, perché per fortuna il nostro cervello funziona come un motore di ricerca), altre volte ci soffermavamo a pensare se avevamo fatto la scelta di lettura giusta.

Eppure, ci scommetto, tutti siamo arrivati alla fine di quei libri, “rapiti” anche da ciò che non conoscevamo e che spesso giudicavamo.

Allora la domanda del giorno è: cosa ci affascina dell’ignoto o dell’oscurità che si nasconde dietro cose che giudichiamo, talvolta persino negativamente?

Primo errore. Giudicare. Mai farlo senza prima conoscere a fondo quella determinata cosa.

Secondo errore. Lavorare solo e sempre di fantasia. La fantasia aiuta tutti, chi vuole “fuggire” dalla quotidianità rifugiandosi in una valle incantata, chi vuole “immaginare” un dipinto che poi diventerà un capolavoro su tela che tutti ammireranno,… ma ricordiamoci che per conoscere davvero qualcosa, dopo averlo immaginato, dobbiamo Scoprirlo.

Scoprire vuol dire rendersi conto che spesso non sapevamo alcune cose, ma ora ne siamo a conoscenza e in qualche modo, consapevolmente, possiamo divulgare quella cosa nella maniera corretta.

Ecco perché, secondo me, tutti restiamo affascinati, e quindi sempre più coinvolti, in queste “favole” in chiave attuale, dove il principe spesso è un uomo che incarna l’ideale moderno dell’uomo perfetto, che, con i suoi innumerevoli pregi, e i suoi affascinanti difetti, ci fa innamorare.

Scrivere un romanzo che è una favola del nuovo millennio ma che si avvicina a mondi che quasi tutti giudicano, non è facile. Eppure ne vale pena. Perché la soddisfazione più grande arriva quando una lettrice ti cerca disperatamente su Internet, ti trova e ti manda un messaggio d’affetto dove ti dice “ho scoperto un mondo nuovo, ne sono rimasta affascinata, anzi, folgorata”.

Ecco, allora, scrivere di diritti negati, ma anche di sogni, e poi di realtà contorte, che si fondono con le gioie più pure, può aiutare la fantasia ma anche la vera realtà.

“Quando la pagina del motore si apre, digito semplicemente “ragazze occidentali” ed emiri”. Perché io, una mezza idea di come condurre il gioco, l’ho. Devo solo conoscere l’avversario per poterlo abbattere.

I brividi mi percuotono non appena leggo quello che mi si è aperto. Scopro, infatti, che spesso questi ricchi e potenti uomini “comprano” donne occidentali con cui divertirsi, coprendole di soldi, gioielli, trattenendole in harem moderni e rispedendole a casa dopo un periodo che varia dall’anno all’anno e mezzo. E loro, queste donne giovani e spregiudicate, assetate di soldi, moltissimi, e potere, lo fanno.

Sì Jaide, io ti piaccio. Ma mi desidererai più di ogni altra cosa al mondo. E dovrai darmi un prezzo. O meglio, dovrai stimare il valore di ciò che avremo vissuto.”

da Privilegio Pericoloso

di Viviana A.K.S.

Santi Ed.

Tutti i diritti riservati

TROVATE INFO SU PRIVILEGIO PERICOLOSO E L’AUTRICE:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...