Categoria: principessa

LA TRILOGIA DEI PRIVILEGI COFANETTO+INEDITO

trilogia COP

Buongiorno e buon inizio di Agosto a tutti voi! WordPress mi ricorda che oggi è un giorno importante… l’anniversario di questa pagina di diario dove scrivo dei miei personaggi… ebbene, quale modo migliore per festeggiare se non con l’uscita del cofanetto+INEDITO della Trilogia?

Cosa troverete al suo interno oltre all’intera trilogia? innanzitutto le playlists libro per libro, poi tantissime curiosità su di me e sui personaggi, il disegno dell’abito di Sam… sì, per scrivere bisogna anche saper disegnare, perché talvolta per descrivere qualcosa di così unico bisogna metterlo su carta con matite e pastelli… il mio personale scarabocchio per voi e… la chicca migliore? Un capitolo inedito visto dai protagonisti (Numiel compresa) quatto ani dopo il loro matrimonio…. insomma, cosa c’è di meglio di sdraiarsi all’ombra e aprire un libro che è una fiabi-favola, come mi piace definirla, accessibile e sognabile per tutti, toccando temi importanti, ma svelando al mondo il modo migliore per vincere ogni male?

Una dolcissima e serena lettura a tutti voi, amici miei, mio meraviglioso mondo incantato…

Grazie, come sempre, all’intera casa editrice, non solo per l’intenso lavoro a cui li ho sottoposti, ma anche per le meravigliose parole che hanno trovato per me men tre io ero assente… Grazie!

L’atteso cofanetto “Trilogia dei Privilegi” che racchiude i tre romanzi più apprezzati dell’estate con un inedito e tante curiosità per le lettrici più affezionate e per tutte quelle che vogliono scoprire la loro affascinante storia d’amore.

Un abbraccio immenso.

La vostra Viviana A.K.S. ❤

Un amore che fa paura…

IL MOTTO DI SAMNTHA E JAIDEUso quest’immagine con una citazione bellisima per iniziare il nuovo articolo di oggi…

https://www.youtube.com/watch?v=5ptritFluOs

Perché quando un amore è più forte di qualsiasi altra legge universale, allora nessuna parola, nessun divieto, nessun ordine, nessuna costrizione metterà la parola “fine”…

Eppure ci sono situazioni, nella vita, che ci impediscono di vivere serenamente un amore… quante volte, da ragazzine, ci siamo sentite dire dai nostri genitori che questo o quel ragazzino non faceva per noi? Ovvio, noi non davamo retta a nessuno…

Il peggio che poteva capitarci erano una sgridata ben fatta e qualche castigo, che noi sopportavamo in silenzio, magari persino contente di essercelo meritato, perché, si sa, se ce lo siamo meritate è perché siamo riuscite nel nostro intento!

Se ci fossimo innamorate dell’uomo irraggiungibile, però? Se quell’uomo fosse stato un Jaide, principe, lontano dalla nostra cultura, con leggi che gli vietano perfino di parlarci? Cosa avremmo fatto? Forse le stesse cose che ha fatto Samantha, forse no… Io, di sicuro, non mi sarei arresa…

Se Jaide, però, si sposasse? In fondo è questo che lo obbligherà a fare la sua legge… No, certo che no, Jaide non abbandonerebbe mai la sua Samantha. Il loro amore è troppo forte.

Però ha un segreto. E se quel segreto fosse così devastante da porre esso stesso la parola “fine” al loro amore? No, un Amore così puro non può finire.

Potrebbe essere che si lascino da amici, stringendosi la mano, continuando a cercarsi, senza mai smettere di perdersi e ritrovarsi…

Sì, ma se il destino di un mondo intero pende dalle irrazionali azioni di due innamorati, una guerra o un’azione tremenda potrebbero mettere “fine” non all’amore, ma alle ingiustizie… Il mondo, però, non è pronto… mentre la guerra la fanno solo gli stolti…

Vi lascio un link… a pochi giorni dall’uscita dell’ultimo, atteso capitolo di una trilogia che sta facendo sognare migliaia di lettori, ecco a voi un piccolo omaggio.

Con affetto.

La vostra Viviana A.K.S.

LA LUCE DELLA SPERANZA

storia-damore-300x282

Cosa significa “diversità”?

Ogni giorno accendiamo la TV, ormai invasa da gente che urla, che reclama qualche diritto in nome di non si sa bene cosa e noi, spesso stanchi dopo una giornata passata al lavoro tra alti e bassi, cominciamo a prendercela con qualcuno. Qualcuno che non è come noi.

Perché prendersela con qualcuno è più semplice che cercare di capirlo.  Qualche volta, invece, come un miraggio vero, si trovano storie di immenso coraggio, dove l’amore sembra l’unica vera arma.

Sì, perché se dovessimo tutti farci la guerra continuamente, il mondo dove andrebbe a finire? Nel nulla più totale.

Quando eravamo bambini all’asilo ci insegnavano a fare pace con il bambino con cui stavamo litigando (o strappandoci i capelli) perché solo facendo “pace” avremmo trovato una soluzione.

Bene, io mi chiedo: dove sono finiti quei bambini? perché crescendo sembra più facile imbracciare un’arma piuttosto che stringersi una mano?

Se prima le cose per cui si litigava potevano essere una bambola o una scatola di pennarelli, ora le cose per cui si litiga, o peggio, si fanno guerre, sono le differenze culturali. Possibile che non ci sia il modo per abbattere queste barriere fantasma e darci tutti una mano? Io credo profondamente nel rispetto e nella convivenza. Perché spesso i pregiudizi sono figli dell’ignoranza e se non diamo modo a chi è diverso da noi di capire, facendo in modo che anche l’altro ci ascolti e ci comprenda, allora questo mondo stolto finirà con l’annientarsi da solo.

Ecco perché anche una favola, con un fondo di verità, può diventare strumento di comunicazione e di speranza.

Speranza che un domani parole come “pregiudizio”, “diversità” e “intolleranza” cessino di esistere su ogni vocabolario di ogni lingua!

Uscite, viaggiate, concedetevi tempo per scambiare due chiacchiere con il vostro vicino, di qualsiasi religione o razza esso sia, non restate nel buio!

TROVATE INFO SU PRIVILEGIO PERICOLOSO, un romanzo che incanta e che lascia il segno, così come è stato definito dalle lettrici, E L’AUTRICE:

UNA MAGIA CHE APRE UNA STRADA VERSO IL MERAVIGLIOSO IGNOTO

mani_al_tramonto

Il Signore ascolta le preghiere di coloro che chiedono di dimenticare l’odio. Ma è sordo a chi vuole sfuggire all’amore.

(Paulo coelho, Monte Cinque)

Quando finalmente schiocca la scintilla, e l’attrazione diventa riconoscibile, allora ogni cosa del nostro lui diventa stupenda. Ogni sorriso rischia di mandarci KO e perfino respirare la sua stessa aria diventa un privilegio.

Eppure sappiamo di chi ci stiamo inconsapevolmente innamorando? Sarà il principe azzurro perfetto oppure un uomo capace di farci provare le emozioni più controverse della nostra vita? Lo conosciamo davvero? E’ giusto quello che stiamo provando?

Non lo sapremo se non proviamo a vivere la storia. nessuno di noi sa come andrà una determinata storia, ma una cosa è certa. Se non ci proviamo, mai lo sapremo.

Anche se quello che c’è da chiedersi è: Se mi innamorassi del nemico, cosa farei? E se fosse quel nemico a innamorarsi di me?

TROVATE INFO SU PRIVILEGIO PERICOLOSO, un romanzo che incanta e che lascia il segno, così come è stato definito dalle lettrici, E L’AUTRICE:

SHOOTING STAR… PERCHE’ LE STELLE APPARTENGONO ALLE FAVOLE…

stella cadente

Chi di noi non ha affidato alle stelle cadenti qualche desiderio? Ognuno di noi, almeno una volta, l’ha fatto. ne sono certa. perché ogni sogno è desiderio e ogni desiderio è figlio della magia e del mistero di quella meraviglia che è la nostra vita…

Le favole moderne non hanno più come colonna sonora le canzoni che intonavano Biancaneve e Cenerentola mentre spazzavano casa, ma sono musiche che amiamo, e che, spesso, ci fanno sognare più di film…

Guardate il video di Shooting Star di Owl City.

https://www.youtube.com/watch?v=K7KMRBoqQUg

Close your tired eyes, relaxing them.
Count from 1 to 10 and open them.
All these heavy thoughts will try to weigh you down, but not this time.

Way up in the air, you’re finally free, and you can stay up there, right next to me.
All this gravity will try to pull you down, but not this time.

When the sun goes down, and the lights burn out,
Then it’s time for you to shine.
Brighter than the shooting star, so shine no matter where you are.
Fill the darkest night, with a brilliant light,
’cause it’s time for you to shine.
Brighter than a shooting star, so shine no matter where you are, tonight.

Wooh, wooh, wooh.
Brighter than a shooting star,
Shine no matter where you are, tonight.

Gazing through my eyes, when the fire starts,
And fan the flame so hot, it melt our hearts.
All the pouring rain, will try to put it out, but not this time.

Let your colours burn, and brightly burst, into a million sparks, but all dispursed and illuminate a world,
That’ll try to bring you down,
But not this time.

When the sun goes down, and the lights burn out,
Then it’s time for you to shine.
Brighter than the shooting star, so shine no matter where you are.
Fill the darkest night, with a brilliant light,
’cause it’s time for you to shine.
Brighter than a shooting star, so shine no matter where you are, tonight.

Wooh, wooh, wooh.
Brighter than a shooting star,
Shine no matter where you are, tonight.

A thousand heartbeats beating time, and makes this dark planet come alive. So when the lights flicker out tonight, you gotta shine.

When the sun goes down, and the lights burn out,
Then it’s time for you to shine.
Brighter than the shooting star, so shine no matter where you are.
Fill the darkest night, with a brilliant light,
’cause it’s time for you to shine.
Brighter than a shooting star, so shine no matter where you are, tonight.

Wooh, wooh, wooh.
Brighter than a shooting star,
Shine no matter where you are, tonight.

Come poteva la nostra eroina non affidare alle stelle i suoi desideri? Non è proprio lei, in fondo, la ragazza che parla con una luminosa sfera notturna che chiama Esther?

Con questa canzone Samantha e Jaide si sono incontrati nel parco dell’Emma College e hanno vissuto un paio di momenti davvero indimenticabili… Quali? Basta scoprirlo…

TROVATE INFO SU PRIVILEGIO PERICOLOSO E L’AUTRICE:

I SOGNI DI SAMANTHA E ESTHER

bosco21

Samantha sogna sin da quando era bambina… “Quindi?”, mi domanderete…

Ebbene, Samantha non sogna come tutti noi… lei interagisce con una sfera luminosa, così come la definisce lei, il cui nome è Esther.

Esther la accompagna con consigli attraverso i suoi viaggi onirici, anche se quei viaggi, spesso, la condizionano nella vita o, semplicemente, le permettono di decidere cosa fare.

“Non so cosa farei senza questa stella del consiglio, fatina dolce e calda, che infonde sicurezza e serenità, ma di cui non riesco a vederne perfettamente le fattezze. Ha le sembianze di un’immensa sfera luminosa e accecante da cui ogni tanto estrae una mano o un dito per darmi indicazioni o solo semplicemente per sfiorarmi, ma nulla più.

[…] L’unica persona che sapeva della sua esistenza nella mia vita era mia madre, ma lei la catalogava come “l’amico immaginario di ogni bambino”. Eppure, quell’amica immaginaria, così come la definiva lei, non se n’è mai andata.”

da PRIVILEGIO PERICOLOSO

E voi? Avete mai avuto un amico immaginario, una fatina del consiglio, un’amica dei viaggi onirici? Io avevo una grande immaginazione, perfino da adolescente, quindi parlavo a qualsiasi cosa, perfino ai muri di una vecchia casa, convinta che mi potessero sentire!

http://www.lafeltrinelli.it/ebook/viviana-aks/privilegio-pericoloso/9788890624988